Armocromia

La stagione dei colori determina quali colori ti stanno meglio. Questa informazione è un grande vantaggio quando si sviluppa la propria tavolozza di colori personale. Ma scoprire quale stagione di colore sei può essere complicato. Ecco la guida completa per scoprirlo!

 

Avete mai sentito parlare di Armocromia? Vi è mai capitato di amare un colore alla follia, ma su di voi non risplendeva così come immaginavate? Ciò che sta bene completa e arricchisce la vostra pelle e i vostri capelli.

Come funziona l’Armocromia e la teoria dei colori

L’analisi del colore stagionale tiene conto della colorazione e delle sfumature di tre cose:

  • Occhi
  • Capelli
  • Sottotono di pelle

Quindi, a seconda di quanto siano chiare o scure, chiare o fredde ciascuna di queste cose, ci si cataloga in una “stagione”: primavera, estate, autunno o inverno. I colori della tua stagione completeranno al meglio le tue caratteristiche. Probabilmente alcuni di questi già li utilizzi!

Ogni tavolozza di colori stagionale imita gli aspetti cromatici naturali di un individuo che cade in quella stagione dei colori. Cosa significa? Hai una tavolozza di colori naturale, che si manifesta nella tua pelle, occhi e capelli. Lo scopo dell’analisi del colore è identificare questa tavolozza di colori naturali e abbinarla a una delle stagioni di colori.

Lo facciamo valutando la tua colorazione naturale lungo tre dimensioni di colore.

Le stagioni vengono utilizzate perché associamo già determinati colori a ogni stagione, come la neve bianca in inverno, le foglie rosse in autunno, l’erba verde in estate o i fiori rosa pastello in primavera.

Ogni stagione viene quindi suddivisa in un sottotipo, che ti dice semplicemente quanto siano vividi o tenui i colori nella stagione di riferimento.

Trovare la tua stagione è solo un punto di partenza per aiutarti a valorizzarti. 

Primavera

Chiara Ferragni

Instagram @chiaraferragni

La primavera è la stagione della rinascita, che dipinge il mondo di colori freschi e fioriti. Di conseguenza, le caratteristiche della primavera sono calde, luminose e leggere, conferendole un aspetto luminoso e fresco.

Sei primavera se:

  • Il tuo sottotono di pelle è caldo 
  • Hai un colore di capelli che va dal marrone scuro, al castano dorato, per passare dal biondo fragola al grigio caldo

Estate

Bianca Balti

Foto Instagram

L’estate è la stagione delle lunghe giornate al sole accoppiate con una leggera brezza fresca proveniente dalla riva. La luce solare intensa dipinge il mondo naturale con colori delicati. Di conseguenza, i tratti estivi sono freschi, leggeri e attenuati, conferendo alla donna estate un aspetto delicato.

Sei estate se:

  • Il tuo sottotono di pelle è freddo
  • Hai i capelli chiari che vanno dal castano tenue al biondo cenere

Autunno

Vanessa Incontrada

Instagram @vanessa_incontrada

L’autunno è la stagione del raccolto e dei giorni più brevi e nebbiosi, che avvolgono il mondo naturale in colori forti e ricchi. Di conseguenza, i tratti autunnali sono caldi, attenuati e scuri, conferendo agli autunnali un aspetto ricco ma attenuato.

Sei autunno se:

  • Il tuo sottotono di pelle è caldo
  • Il tuo colore naturale di capelli è nero carbone, oppure castano o castano dorato, rosso, grigio caldo

Inverno

Giulia Torelli

Instagram @rockandfiocc

L’inverno è la stagione dell’estremo contrasto, con lunghe notti che immergono il mondo naturale nell’oscurità e neve bianca che ricopre il terreno. Di conseguenza, le caratteristiche dell’inverno sono fresche, luminose e scure, conferendo alle donne inverno un aspetto brillante e fortemente contrastato.

Sei inverno se:

  • il tuo sottotono di pelle è freddo
  • Il tuo colore naturale di capelli è marrone scuro, grigio o nero bluastro
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *